Emozioni a bada nei negoziati

Come è possibile contenere le emozioni al momento di negoziare?
Come lasciare fluire sensazioni umane del tutto naturali senza incorrerere nell’impatto negativo di chi riceve le nostre reazioni?
Alcuni esperti ritengono che le donne sono naturalmente più inclini a ottenere il controllo emotivo,  pare sia scritto nel loro DNA. Le donne molto spesso hanno paura di perdere il controllo, forse perchè sarebbe come asseverare il luogo comune che il genere femminile è eccessivamente emotivo e hanno ragione.

Che le donne siano davvero  più emotive degli uomini è irrilevante.
In linea di principio quando ci si sente minacciati, offesi o semplicemente sfidati – sentimenti peraltro diffusi in una negoziazione – il meccanismo atavico di lotta o fuga nel nostro cervello si attiva.

Il metodo migliore per reagire, secondo il metodo di Michael Tsur, è invece la preparazione.

Le “3 P” della negoziazione (PurposeProcessPay Off) vengono infatti sostituite con Prepare – Prepare – Prepare.
Prepararsi per identificare gli obiettivi, le strategie, le opzioni e le alternative. Capire che la negoziazione avviene nella mente dell’altra parte, non nella nostra. Quello che fa effetto su di non, potrebbe non fare effetto sugli altri.
Una preparazione meticolosa genererà la fiducia e permetterà di mantenere a bada quelle emozioni, indipendentemente dal genere uomo – donna.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...