Uomini e donne negoziano in modo diverso?

Il genere, come significato sociale e culturale attribuito all’essere uomo o donna, che se ne sia o meno consapevoli rappresenta spesso un fattore importante in negoziazione.

Il modo in cui percepiamo noi stessi come negoziatori, l’identitàcon la quale scegliamo di sederci al tavolo della trattativa, i pregiudizi e gli stereotipi che dobbiamo superare nell’interazione con gli altri, l’uso che facciamo di strategie “appropriate” e il modo in cui interpretiamo o rigettiamo ruoli connessi al genere o ad altre barriere sono tutti fattori altamente rilevanti rispetto al modo in cui negoziamo e ai risultati che possiamo ottenere.

Continua a leggere Uomini e donne negoziano in modo diverso?

Annunci

Emozioni a bada nei negoziati

Come è possibile contenere le emozioni al momento di negoziare?
Come lasciare fluire sensazioni umane del tutto naturali senza incorrerere nell’impatto negativo di chi riceve le nostre reazioni?
Alcuni esperti ritengono che le donne sono naturalmente più inclini a ottenere il controllo emotivo,  pare sia scritto nel loro DNA. Le donne molto spesso hanno paura di perdere il controllo, forse perchè sarebbe come asseverare il luogo comune che il genere femminile è eccessivamente emotivo e hanno ragione.

Continua a leggere Emozioni a bada nei negoziati

Le differenze che in Italia vengono ignorate.

Il mercato del lavoro nelle società contemporanee si presenta trasformato, in particolare da un processo di flessibilizzazione che fa sì che la prospettiva di un lavoro stabile, garantito e sempre uguale nell’arco di tutta la vita, non sia più l’unico scenario possibile.

Dalla visuale aziendale è parimenti indispensabile saper gestire il capitale costituito dalle risorse umane della struttura.

Continua a leggere Le differenze che in Italia vengono ignorate.